APICE s.r.l.

Aggiornamento professionale
 

 

a cura di Aurelio Ghersi
 

CORSI DI AGGIORNAMENTO fine 2017 e 2018

L'anno 2017 si avvia verso la fine. I corsi già svolti sono descritti alla pagina Corsi 2017 e entro fine anno da tale pagina sarà possibile scaricare il materiale distribuito, così come è già per gli anni precedenti.

Sto però già organizzando la nuova serie di corsi per il 2018 e riporto di seguito le prime idee

Informazioni relative a corsi programmati a Spoleto

Informazioni relative a corsi programmati in altre città

In evidenza: corsi e workshop per i quali il numero di posti disponibili è limitato:

Workshop: Progetto di edifici antisismici con struttura in c.a. - sono già iscritte 21 persone su 24 posti disponibili


Spoleto

Progettazione strutturale e Norme Tecniche per le Costruzioni

Il titolo "Progettazione strutturale e Norme Tecniche per le Costruzioni", ripreso dall'anno scorso, sottolinea che la progettazione strutturale è guidata dalle norme, ma è anche qualcosa che va al di là delle norme stesse. Si parla da tempo dell'uscita della nuova versione delle Norme Tecniche per le Costruzioni e forse questa è la volta buona. Indipendentemente dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, tutti i corsi mostreranno cosa cambia con tali norme. Le differenze non sono concettuali, perché l'impostazione è ormai da tempo definita, ma le singole regole applicative possono condizionare, a volte anche pesantemente, le scelte del progettista - e di questo parleremo. L'impostazione di quasi tutti i corsi sarà quella tradizionale, con lezioni che cercano di spiegare come affrontare concretamente le problematiche progettuali, ma senza una parte applicativa. Vi sarà però almeno un corso pienamente applicativo.

Vorrei iniziare con un breve incontro:

- Le classi di rischio sismico ai fini del SismaBonus e nella progettazione di nuove strutture - data possibile fine novembre o inizio dicembre 2017

La norma del 28/2/17 ha istituito le classi di rischio sismico in un documento finalizzato al SismaBonus. La possibilità di avere concreti incentivi economici può finalmente stimolare l'attività edilizia, purché si riesca a realizzare interventi realmente efficaci contenendone il costo. La portata di questa classificazione va però anche al di là di questo, perché in una terra fortemente sismica come la nostra la gente comincerà a chiedersi se la casa di nuova costruzione che sta acquistando è di classe A+, A oppure B (le tre classi che rispettano la norma).

Questo corso vuole essere solo una introduzione al problema e quindi sarà particolarmente breve (forse solo 4 ore)

Vorrei proseguire con un corso di base:

- Risposta sismica delle strutture - gennaio-febbraio 2018, 12 crediti

Sarà una versione aggiornata del corso tenuto nel 2016. Evidenzierò meglio alcuni aspetti relativi alla definizione delle classi di rischio sismico, in particolare la relazione tra accelerazione e periodo di ritorno

Seguiranno un corso e un workshop dedicati alla progettazione di nuove strutture intelaiate in c.a., nonché un corso dedicato alla valutazione della risposta sismica locale:

- Workshop: Progetto di edifici antisismici con struttura in c.a. - 75 ore, 24 crediti, 31 gennaio - 8 febbraio 2018, Villa Redenta

Si tratta di un workshop che prevede lo sviluppo sufficientemente dettagliato di un progetto di edifici antisismico. E' quindi rivolto principalmente a giovani ingegneri o studenti di ingegneria che vogliono imparare a progettare bene le strutture antisismiche. Anche per questo motivo il costo sarà particolarmente contenuto e, data la compattezza, sarà prevista come standard una quota che prevede oltre al corso il pernottamento per 9 notti in camere doppie/triple e la mezza pensione (colazione e pranzo) a Villa Redenta. I costi previsti sono i seguenti:
quota solo corso 150 euro per non laureati, 250 euro per laureati (con crediti)
quota corso e pernottamento 300 euro per non laureati, 400 euro per laureati (con crediti)
Nella quota è compreso anche la nuova edizione del libro A. Ghersi, P. Lenza, Edifici antisismici in cemento armato, Flaccovio editore, Palermo ottobre 2017.

E' disponibile il modulo di iscrizione (file Excel) da scaricare, compilare e inviare (come file Excel, non pdf) all'indirizzo apice@aghersi.it
E' disponibile la locandina dell'evento con maggiori indicazioni
I posti disponibili sono limitati (max 24). Chi è interessato è invitato a contattarmi al più presto per manifestare il suo interesse.

- Progetto di edifici antisismici in cemento armato con struttura a telaio - febbraio-marzo 2018, 16 crediti

Il tema è lo stesso, ma sarà un corso di tipo tradizionale, rivolto principalmente a professionisti che vogliono approfondire le tematiche della progettazione antisismica, per cogliere le implicazioni della nuova norma e per capire come progettare edifici di classe A+

- Risposta sismica locale - febbraio-marzo 2018, 12 crediti

Anche se la normativa offre spettri standard per suoli classificati come A, B, C, D, E alcune regioni hanno imposto di utilizzare sempre spettri valutati con specifico riferimento al terreno su cui deve sorgere l'edificio, almeno per edifici di classe d'uso III e IV. Vari ingegneri si stanno orientando verso l'uso di spettri ricavati in base alla risposta sismica locale, chi per mantenersi più in sicurezza, chi per ottenere riduzioni dell'azione sismica. E' importante fare il punto della situazione, capire in che modo vengono ricavati questi spettri, quando e come utilizzarli nella nuova progettazione, nella definizione delle classi di rischio sismico e nell'intervento sull'esistente.

Vorrei poi proporre una versione aggiornata di corsi su edifici nuovi ed edifici esistenti, già svolti nel 2016:

- Progetto di edifici antisismici in cemento armato isolati alla base - 16 crediti

- Progetto di edifici antisismici in cemento armato con struttura a pareti - 16 crediti

- Verifica sismica di edifici esistenti in cemento armato - 16 crediti

- Miglioramento e adeguamento sismico di edifici esistenti in cemento armato - 12 crediti

Altri argomenti sono in fase di definizione. Tra questi, conto sicuramente di ripetere il corso tenuto nel 2017:

- Analisi dei quadri fessurativi - 16 crediti

e una nuova edizione, con interventi di altri docenti, del corso

- Elementi strutturali e collegamenti in acciaio


Corsi di aggiornamento programmati in altre città

In fase di definizione